Lunedì 10 aprile 2017 – Nicoletta Oscuro: “Tina Modotti, gli occhi e le mani”

Lunedì 10 aprile 2017 all’Astoria Hotel l’attrice Nicoletta Oscuro insieme al chitarrista Matteo Sgobino ci ha coinvolte in un viaggio a due voci intitolato “Tina Modotti, gli occhi e le mani”. Il testo di Alberto Prelli, che prevede la recitazione alternata al canto,  riassume scenicamente la vita straordinaria della fotografa Tina Modotti dalla povera infanzia nel quartiere udinese di borgo Pracchiuso alla morte che la colse in un taxi in Messico nel 1942. Nella performance,  definita giustamente “ teatro da camera” non convenzionale, Nicoletta, recitando e cantando, è intensamente Tina, ovvero Assunta, la donna appassionata (sullo sfondo l’attrice hollywoodiana e la fotografa di fama internazionale) che racconta la sua vita: i viaggi, i tanti amori, il lavoro, le lotte per gli  ideali, le ingiuste umiliazioni e persecuzioni per la militanza comunista, l’esilio, le rischiose avventure. L’attrice Nicoletta con una splendida dizione sa catturare lo spettatore, la cantante Nicoletta , dotata di un timbro caldo che si fonde perfettamente  con la chitarra e talvolta  in duo con la bella voce di Matteo Sgobino, lo coinvolge emotivamente davvero senza riserve. Agli applausi interminabili i due artisti hanno risposto regalando  una splendida interpretazione della nota canzone “Gracias a la vida” della cantautrice cilena Violeta Parra.

tina-3

Il chitarrista Matteo Sgobino e l’attrice Nicoletta Oscuro

Annunci