Lunedì 20 marzo 2017 – Vania Gransinigh parla del Museo d’Arte Moderna “Casa Cavazzini”.

Lunedì 20 marzo 2017  Hotel Astoria. Vania Gransinigh, conservatrice dei Civici Musei di Udine, ha offerto al Club un incontro per una dettagliata presentazione del Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Casa Cavazzini. Nella sua esposizione ha illustrato come  il museo, ospitato nel cinquecentesco edificio acquisito dal Comune dal commerciante Dante Cavazzini, ristrutturato in parte su progetto dall’architetto Gae Aulenti, si sviluppi su tre livelli per complessivi 3.500 mq con un percorso espositivo permanente tra primo e secondo piano: la  collezione Astaldi  (con capolavori di De Chirico, Savinio, De Pisis, Carrà), la collezione FRIAM, (113 opere di grandi nomi dell’arte contemporanea americana, tra cui De Kooning, Andre e Stella, donate dagli artisti in occasione del terremoto in Friuli del 1976) e le opere dei fratelli Basaldella accanto all’appartamento padronale, dove Cavazzini, nel 1938, fece realizzare dai giovani Afro e Mirko e da Corrado Cagli un ciclo di tempere murali. Altri spettacolari affreschi trecenteschi sono emersi durante il restauro della casa. Il piano terra è riservato alle esposizioni temporanee ed eventi collaterali. La conservatrice infine  ha ringraziato il Club per lo splendido service voluto in occasione del 60° della sua fondazione: la pubblicazione della guida breve di Casa Cavazzini, le cui sale ci ospiteranno il 20 maggio prossimo per le celebrazioni dell’importante nostro anniversario.

20170320

La Presdente Susanna Errera e Vania Gransinig, Conservatrice dei Civici Musei di Udine.

Annunci